ARBURG a Chinaplas 2019

Lavorazione delle materie plastiche e futuro digitale

15.05.2019
In occasione della fiera Chinaplas che si terrà a Guangzhou (Cina) dal 21 al 24 maggio 2019, ARBURG presenterà il futuro digitale della lavorazione delle materie plastiche. Presso lo stand A41 nel padiglione 5.1 saranno presenti soluzioni tecnologiche innovative per la digitalizzazione, lo stampaggio a iniezione, l'automazione e la produzione additiva.

Tra i primi nel settore sul fronte della digitalizzazione
attenzione già da anni e che attualmente qualifica la campagna Road to Digitalisation in un'ottica futura", ha dichiarato Zhao Tong, direttore generale delle organizzazioni ARBURG in Cina. "Mostreremo ai clienti - ha poi aggiunto - come sia possibile rimanere competitivi sul mercato grazie alle nostre innovative soluzioni nel campo dello stampaggio a iniezione, della produzione additiva e dell'automazione, accompagnandoli lungo il percorso verso il futuro digitale della lavorazione delle materie plastiche. In questo modo le aziende potranno soddisfare appieno i requisiti previsti dal piano di sviluppo industriale Made in China 2025, promosso a livello statale".

Verso il futuro digitale con ARBURG
Basato sul cloud, il nuovo portale per i clienti, che in occasione di Chinaplas verrà presentato per la prima volta nella versione in lingua cinese, offre una serie di servizi correlati tra loro. Tra le applicazioni (app) principali figurano la "Panoramica delle presse", che fornisce importanti informazioni su ciascuna pressa e include anche la relativa documentazione, il "Catalogo ricambi" e il "Centro assistenza". Durante la fiera i visitatori avranno anche modo di conoscere i sei pacchetti assistenza digitali offerti da ARBURG per l'avviamento, l'allestimento, l'ottimizzazione, la produzione, il monitoraggio e la manutenzione delle presse per stampaggio a iniezione ALLROUNDER, nonché scoprire tutto il potenziale della realtà aumentata (AR) nel campo dell'assistenza con una serie di esempi pratici.

Lavorazione di LSR: montaggio di orologi durante il ciclo di stampaggio a iniezione
Mediante una pressa idraulica ALLROUNDER 570 S bicomponente verranno prodotti in modo completamente automatizzato due cinturini per orologi bicolor in silicone liquido (LSR), il tutto in un tempo ciclo di 70 secondi. Il montaggio dell'orologio verrà eseguito durante il ciclo di stampaggio a iniezione da un sistema robot lineare MULTILIFT V 15, che preleverà i cinturini e li depositerà dapprima in una stazione di raffreddamento, quindi in una stazione di montaggio. Qui verranno aggiunte cassa e chiusura a completamento dell'orologio pronto all'uso.


Utilizzando uno stampo a singola impronta della ditta Mehow, una pressa automatizzata della serie ALLROUNDER GOLDEN ELECTRIC produrrà mascherine per aerosol da bambino in un tempo ciclo di 15 secondi. Le operazioni di prelievo e deposito dei pezzi stampati in policarbonato dal peso di 2,98 g sono gestite da un robot lineare MULTILIFT SELECT.

freeformer 200-3X per la produzione additiva industriale
ARBURG mostrerà il processo APF (ARBURG Plastic Freeforming) mediante l'impiego di un freeformer 200-3X e di numerosi componenti funzionali in vari materiali originali, alcuni dei quali appena qualificati.