Sistemi robot lineari

Gestione personalizzata dei pezzi

I nostri sistemi robot lineari si distinguono per un’elevata capacità di adattamento con il minimo ingombro. Qui potete vedere ad esempio un MULTILIFT V nel montaggio completo oppure nella cooperazione uomo-robot, oppure come un MULTILIFT H preleva delicatamente articoli sensibili e inoltre come un MULTILIFT SELECT manipola in modo efficace anche pezzi stampati pesanti.

Robot in azione

Il potenziale dell'automazione sotto forma di gioco
In occasione degli ARBURG Technology Days 2016, l'automazione e i suoi vantaggi sono stati dimostrati con un gioco: mediante un prendimaterozza, un sistema robot lineare e un robot a sei assi, infatti, dei mezzi d'opera giocattolo a marchio Bruder sono stati condotti lungo un percorso.

Sfruttando i suoi rapidi movimenti "pick-and-place", l'INTEGRALPICKER V è stato utilizzato per caricare e scaricare due camion ribaltabili e un trattore, mentre il sistema robot lineare MULTILIFT V ha spostato i mezzi lungo un percorso dinamico. Il robot a sei assi azionava invece il trattore con i suoi movimenti 3D flessibili. In perfetta sincronia, le tre unità automatizzate comunicavano tra loro mediante interfacce periferiche.

Interazione tra uomo e robot

Automazione efficiente per piccole quantità di pezzi
Quando operatore e robot interagiscono tra loro, l'automazione rappresenta comunque un'alternativa valida anche per lo stampaggio a iniezione di lotti di piccole e medie dimensioni. Nell'esempio proposto non vengono utilizzati sistemi di predisposizione degli inserti e la tecnologia di presa risulta ancora più semplice. Il cambio del prodotto avviene quindi in modo estremamente rapido e flessibile.

Durante il ciclo di stampaggio a iniezione, l'operatore (protetto da una barriera fotoelettrica) posiziona manualmente gli assali di una macchinina giocattolo nella pinza di un MULTILIFT V. Grazie all'interazione tra uomo e macchina, è possibile ridurre i costi di investimento nelle tecnologie di automazione e aumentare al contempo la sicurezza dei processi e la produttività mediante cicli flessibili, ergonomici e facilmente riproducibili. Inoltre, rispetto all'automazione completa, il riallestimento è più semplice e i tempi necessari per eseguire l'operazione si riducono da 5 a 3,5 ore. 

Auto giocattolo Buggy

Il sistema robot esegue il montaggio completo
Una pressa ad iniezione idraulica ALLROUNDER S produce una Buggy composta da quattro componenti: su due assi in metallo vengono stampate le ruote e contemporaneamente il tetto e il telaio. Un sistema robot con intervento verticale MULTILIFT V gestisce l’inserimento e il prelievo dei pezzi singoli nonché il loro completo montaggio.

Gli assi in metallo dell’auto giocattolo vengono automaticamente singolarizzati alla rinfusa. Questi vengono inseriti sul lato ugello dal MULTILIFT V, che contemporaneamente preleva i pezzi sul lato estrattore. È possibile ridurre notevolmente il tempo di apertura dello stampo grazie alla sincronizzazione delle traslazioni pressa e robot. Grazie al monitoraggio con telecamera delle fasi di montaggio, incluso il controllo qualità, si ottiene un'elevata sicurezza del processo. 

Fibre ottiche

Microstrutture altamente precise
Le presse ad iniezione elettriche della serie ALLDRIVE sono perfette per le applicazioni ottiche di alta precisione come dimostra la produzione automatica di fibre ottiche in PC. In seguito alle microstrutture di 5 nm sulla superficie sono richieste la massima qualità dei pezzi e la massima precisione.

Una riproduzione sicura delle microstrutture si ottiene grazie ad una temperatura dello stampo di 120 °C. Il sistema robot con intervento orizzontale MULTILIFT H preleva le fibre ottiche in modo accurato e protetto e le trasferisce ad un controllo ottico. Tutte le periferiche sono integrate nel gruppo di controllo SELOGICA in modo che l’intero processo di produzione sia monitorato in modo integrale e centrale.

Diramazione tubi

Tecnologia estrazione anime complessa
Per creare una diramazione a Y per un tubo di scarico dell’acqua del diametro di 110 mm, viene usato un attrezzo con una tecnologia estrazione anime complessa e segmenti nucleo di divaricazione. I tre dispositivi di estrazione anime idraulici sono completamente integrati nel gruppo di controllo SELOGICA.

Un ciclo con nuclei laterali sincronizzati previene danni all'attrezzo. Il nucleo principale esegue traslazioni in modo separato e sempre prima dei nuclei laterali. La diramazione tubi viene prodotta su una pressa ad iniezione ALLROUNDER 820 S idraulica. Per il prelievo accurato e protetto del componente di 505 grammi viene usato un sistema robot MULITLIFT SELECT.